UCRAINA Computer in dono ai piccoli profughi arrivati nel Lodigiano

Il Fondo Emergenza Ucraina - promosso dalla Fondazione Comunitaria di Lodi grazie al contributo di Fondazione Cariplo e avviato insieme a Caritas, Il Cittadino e Ufficio di Piano di Lodi - attualmente ammonta a 109.690 euro

UCRAINA Computer in dono ai piccoli profughi arrivati nel Lodigiano
Un centro di accoglienza profughi in Polonia (archivio)

Veronica Scarioni

Im-Patto Digitale offre computer anche ai bambini ucraini arrivati nel Lodigiano. L’iniziativa si colloca tra quelle organizzate anche con i finanziamenti del Fondo Emergenza Ucraina - promosso dalla Fondazione Comunitaria di Lodi grazie al contributo di Fondazione Cariplo e avviato insieme a Caritas, Il Cittadino e Ufficio di Piano di Lodi - che attualmente ammonta a 109.690 euro. Un “salvadanaio” da cui si attingerà per le iniziative di sostegno ai profughi arrivati nel Lodigiano.

Il progetto Im-Patto Digitale è stato avviato dalla Fondazione Comunitaria in collaborazione con altri enti locali del Terzo settore, su impulso di Fondazione Cariplo e si propone di contrastare il divario digitale e aiutare gli studenti a superare le difficoltà amplificate dall’emergenza Covid; da qualche giorno è stato inserito tra le proposte di sostegno ai bambini ucraini promosse dall’Ufficio di Piano di Lodi. L’idea è che possano usare il computer per le attività di studio e apprendimento, eventualmente anche per seguire la Didattica a distanza nella loro scuola in Ucraina, ma anche per restare in contatto con amici e famiglie lontani e per creare nuove relazioni nel nostro territorio. I dispositivi saranno dati in comodato d’uso gratuito per un anno insieme alla connessione internet. Per segnalarne la necessità è necessario compilare il modulo scaricabile dalla pagina del progetto: / https://percorsiconibambini.it/impattodigitale/scheda-progetto .

CLICCA QUI PER FARE LA TUA DONAZIONE PER LA RACCOLTA FONDI “UN AIUTO PER L’UCRAINA”

© RIPRODUZIONE RISERVATA