PAULLO Il vescovo nella chiesa parrocchiale colpita dal crollo

«Ringrazio il Signore che il cedimento del controsoffitto sia avvenuto di notte»

PAULLO Il vescovo nella chiesa parrocchiale colpita dal crollo
Monsignor Maurizio Malvestiti e don Bassiano Uggè

«Siamo un cuor solo e un’anima sola, ripartiamo con grande fiducia, sapremo risollevarci con l’aiuto del Signore e la solidarietà di tutti». Al termine della Messa delle 18 nella chiesa dell’oratorio, ieri pomeriggio il vescovo monsignor Maurizio Malvestiti ha portato così il conforto e la vicinanza della diocesi lodigiana alla comunità di Paullo, nella cui chiesa parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta in via Milano nella notte tra mercoledì è giovedì è crollata al suolo una parte del controsoffitto in cartongesso, tanto da provocare diversi danni e renderla quindi completamente inagibile. «Dopo aver saputo del crollo, ho ringraziato il Signore che sia avvenuto di notte e non invece di giorno, quando il controsoffitto avrebbe potuto colpire gli stessi fedeli - ha detto il vescovo Maurizio rivolgendosi ai paullesi -. Adesso dobbiamo ripartire con grande fiducia, confido nella generosità di tutti per garantire la sistemazione della chiesa parrocchiale, vi ringrazio sin d’ora per quanto potrete fare sentendoci parte di un’unica comunità e ripartire tutti assieme». Accolto dal parroco don Luca Anelli, ieri nella sua visita a Paullo il vescovo di Lodi era accompagnato dal vicario generale don Bassiano Uggè. «Sono qui anche per alleviare la desolazione di don Luca, quella di Paullo è la prima parrocchia per numero di fedeli, sapremo certamente risollevarci con l’aiuto del Signore - ha continuato il pastore della Chiesa lodigiana -. Dobbiamo insomma nutrire grande fiducia e speranza, ne approfitto per ringraziare i sacerdoti, i fedeli, i volontari e coloro che hanno animato il grest per l’indispensabile testimonianza di fede e di servizio educativo offerta alle generazioni più giovani».

© RIPRODUZIONE RISERVATA