LODI Rapina in appartamento alla Spina Verde: le vittime sotto choc

La polizia al lavoro per cercare ogni minimo dettaglio

LODI Rapina in appartamento alla Spina Verde: le vittime sotto choc

La voglia di parlare, di raccontare quanto vissuto in quei lunghi minuti d’impotenza ancora non c’è. «Non ce la sentiamo» ci viene detto attraverso il videocitofono nel giro di pochi secondi. A parlare, dall’interno della sua abitazione in via Ungaretti, la donna aggredita nella mattinata di lunedì insieme al marito da due malviventi. Una violenta rapina fruttata migliaia di euro ai malviventi fuggiti durante le ore centrali della mattina. Nel contesto di Spina Verde la coppia, che abita all’ultimo piano di uno dei grandi palazzi che si ergono alle porte del centro città, è molto conosciuta. Lunedì mattina a succedere è stato l’impensabile.

Leggi anche

Nell’abitazione sono stati raccolti indizi e anche impronte, mentre all’esterno, oltre a possibili testimoni, si cercano le immagini delle telecamere di videosorveglianza più vicine. Si guarda anche al passato, a possibili punti in comune con quanto successo il 7 novembre, sempre un lunedì, a Secugnago, in vicolo Cavour. Che la banda sia sempre la stessa (in quel caso uomini con accento dell’Est vennero descritti), o la rapina è stata compiuta da altri malviventi?

© RIPRODUZIONE RISERVATA