LODI Il commosso addio a Giusy Giacomini

La 53enne di Crespiatica non è sopravvissuta all’incidente del 19 settembre

LODI Il commosso addio a Giusy Giacomini
Il funerale della donna

La chiesa di Santa Maria del Sole questa mattina era gremita di familiari, parenti, amici e colleghi per l’ultimo saluto a Giusy Giacomini scomparsa venerdì 23 settembre a 53 anni per le ferite riportate in un incidente avvenuto lungo la strada provinciale 235. La donna era in sella alla sua bicicletta, mentre andava al lavoro come ogni giorno, quando era stata travolta da un’auto, la mattina del 19 settembre.

Le parole del parroco di Crespiatica, don Piermario Marzani durante il funerale hanno celebrato il ricordo di una donna forte, determinata e dotata di una buona dose di ottimismo: Il sacerdote nella sua omelia ha esortato i familiari al ricordo, non alla tristezza, durante il passaggio di Giusy alla vita etarna, nella Gerusalemme del cielo. Infine il parroco ha citato le parole del Vangelo per invitare i fedeli alla fiducia e alla fede anche nel momento del dolore più grande. Era presente anche il sindaco di Crespiatica Carlo Alberto Rizzi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA