IL PELLEGRINAGGIO - Giovani lodigiani in Terra Santa: oggi la Messa al Monte Tabor

Ieri l’arrivo della delegazione degli 80 ragazzi a Tel Aviv insieme al vescovo di Lodi

IL PELLEGRINAGGIO - Giovani lodigiani in Terra Santa: oggi la Messa al Monte Tabor
Santa messa a Nazareth

Pellegrinaggio in Terra Santa: è il secondo giorno per gli 80 giovani della diocesi di Lodi in cammino con il vescovo Maurizio. Prima grande tappa Nazareth, dove ieri sera (lunedì) è stata celebrata la santa messa vicino alla basilica dell’Annunciazione. Oggi sarà celebrata al monte Tabor. Questo il pensiero offerto da monsignor Maurizio Malvestiti ai giovani “compagni di viaggio” e ai fedeli del lodigiano comunque vicini nella preghiera: “Nazareth: il si’ di Dio, nel Figlio che si fa carne, rivoluziona creazione e storia. È il si’ fedele nell’amore per sempre e genera in noi, redimendoci da peccato e morte, la stessa fedeltà. La possiamo attingere, col nostro debole si’, alla sua irrevocabile promessa: “nulla, infatti, e’ impossibile a Dio”. Come perversare nel sacrificio più duro? Credendo fermamente che “tutto posso in Colui che mi da’ forza”. Non far mancare alla tua unica vita l’atteso nuovo inizio. Con l’aiuto di Dio e per la preghiera di Maria: a denti stretti. E il “rallegrati” di Nazareth non ti abbandonerà mai”.

Sull’edizione in edicola oggi il racconto del primo giorno di pellegrinaggio. Domani, sempre in edicola, il “diario” continua.

© RIPRODUZIONE RISERVATA