COVID Nonostante il “silenzio” sull’epidemia nel Lodigiano si registrano 1.258 contagi in sette giorni

Lodi e Codogno i comuni con il maggior numero di positivi, segnalati altri 3 decessi

COVID Nonostante il “silenzio” sull’epidemia nel Lodigiano si registrano 1.258 contagi in sette giorni
Tampone per il Covid

Di Covid non si parla più perché la gente è stanca e per scelta del Governo di centrodestra, la situazione è sotto controllo e non desta particolari preoccupazioni, ma il contagio continua, le ospedalizzazioni aumentano e anche i decessi.

Secondo i dati settimanali riferiti alla giornata di giovedì 24 novembre comunicati da Regione Lombardia, nel Lodigiano i nuovi casi sono stati +1258, in leggera crescita sui sette giorni precedenti. In totale dall’inizio della pandemia i positivi segnalati al Sistema di sorveglianza nazionale Covid in provincia di Lodi sono stati 85mila 873, per un’incidenza complessiva dall’inizio della pandemia del 37,30 per cento. I decessi segnalati dal 20 febbraio 2020 sono 1.184 alla data del 24 novembre, +3 rispetto alla precedente rilevazione settimanale. In novembre a quella data sono morte con Covid +14 persone nel Lodigiano. I decessi erano stati +9 a ottobre, +6 a settembre, +15 ad agosto, +22 a luglio. Tra i comuni lodigiani, quelli con il maggior numero di positivi sono Lodi 16mila 427 (+212 in una settimana), Codogno 5mila 319 (+115, il doppio della settimana precedente), Casale 5mila 326 (+94), Sant’Angelo 4mila 625 (+48), Lodi Vecchio 3mila 202 (+36), Zelo 3mila 141 (+34), Mulazzano 2mila 539 (+26), Tavazzano 2mila 418 (+30), Castiglione 1.808 (+38).

In Regione sono stati comunicati con riferimento a giovedì 24 novembre 3 milioni 918mila 510 casi totali positivi dall’inizio della pandemia, +44mila 869 in una settimana (la settimana precedente erano stati +42mila 044, quella precedente +33mila 613). In una settimana ci sono stati +153 decessi (erano stati +156) con un totale di 43mila 662 lombardi deceduti con Covid dall’inizio della pandemia. I ricoverati nelle terapie intensive lombarde sono 19, -6 rispetto a 7 giorni fa, ma i ricoveri ordinari in area medica non critica sono 1.278, +84 rispetto a sette giorni prima.

© RIPRODUZIONE RISERVATA