Covid, balza al 20 per cento la percentuale dei tamponi positivi in Lombardia e al 18,4 in Italia con 64 morti

Nel Lodigiano 174 nuovi casi, in Lombardia 8.978 con 500 ricoverati, 44.878 i contagi a livello nazionale

Covid, balza al 20 per cento la percentuale dei tamponi positivi in Lombardia e al 18,4 in Italia con 64 morti

Significativo balzo in avanti dei tassi di positività sul totale dei tamponi eseguiti, sia in Lombardia, dove si passa dalla media del 15% degli ultimi giorni al 20 per cento, sia in Italia, dove si è raggiunto il 18,4 per cento. Nel bollettino di oggi del Pirellone, si sottolinea che comunque rimangono invariati i ricoverati con Covid nelle terapie intensive (7 in tutta la regione), ma c’è ancora un incremento importante dei ricoveri negli altri reparti, più 41, per 498 posti letto occupati da malati Covid non in pericolo di vita ma bisognosi di cure importanti. I tamponi effettuati in regione nelle ultime 24 ore sono stati 43.945, con 8.978 nuovi positivi. Altri venti i morti, per un totale ufficiale di 42.526 dal 20 febbraio 2020.

I nuovi casi per provincia: Milano: 2.465 di cui 903 a Milano città; Bergamo: 973; Brescia: 1.224; Como: 688; Cremona: 250; Lecco: 384; Lodi: 174; Mantova: 418; Monza e Brianza: 739; Pavia: 393; Sondrio: 226; Varese: 860.

A livello nazionale, i nuovi contagi sono 44.878, 64 i morti, al 18,4% il tasso di positività.

© RIPRODUZIONE RISERVATA