CASALE Si è spento Vincenzo Livio, storico bidello del Cesaris

Era volontario della Croce rossa: è morto a 68 anni a causa di una malattia

CASALE Si è spento Vincenzo Livio, storico bidello del Cesaris
Vincenzo Livio

Casale piange lo storico bidello dell’istituto Cesaris, l’infaticabile volontario della Croce rossa. Vincenzo Livio, 68 anni, si è spento nella notte fra martedì e mercoledì a causa di un male incurabile. I funerali sono fissati domani alle 10 nella chiesa parrocchiale dei Santi Bartolomeo e Martino di Casalpusterlengo.

La scomparsa del “bidello Livio”, ormai in pensione e da circa due anni in lotta con la malattia, ha lasciato sgomenti i tantissimi ex studenti del Cesaris che lo ricordano come un amico: per oltre trent’anni infatti aveva svolto la mansione di operatore scolastico nell’istituto di via Cadorna, accompagnando di fatto la crescita e l’espansione del polo casalese. Ma soprattutto accompagnando la crescita dei ragazzi e delle ragazze con cui scherzava, ma che sapeva anche rimproverare quando era necessario.

Anche nel mondo del volontariato è lutto. Vincenzo Livio infatti era stato a lungo volontario della Croce rossa italiana di Codogno e di Lodi, dove lo ricordano come una persona dalla particolare umanità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA