L’esordio letterario del principe Filiberto

Protagonista del primo romanzo del principe Emanuele Filiberto, Mi fai stare bene, è Marco, 38enne romano di professione dj, che conduce una vita sregolata e trangugia tutto ciò che gli capita a tiro, si tratti di donne o di bevande alcoliche. Aggredito e malmenato da due rapinatori, dovrà sottoporsi ad una lunga fisioterapia per non diventare zoppo: incontrerà il piccolo Giuseppe, con cui instaurerà un’amicizia autentica: sarà il bambino a scardinare le difese di questo adulto mai cresciuto ed è nella dinamica della loro relazione che l’autore esprime le sue intuizioni più originali. Nella narrazione in prima persona Marco si esprime spesso come un adolescente sboccato ed il suo eloquio, pur contribuendo a dare un taglio realistico al personaggio, potrebbe infastidire qualche lettore.

_______________________________________________

E. FILIBERTO, Mi fai stare bene, Rizzoli, Milano 2011, 14,90 euro, pp. 222


© RIPRODUZIONE RISERVATA