«Lodi, Case dell’acqua: che degrado per quello che era un buon servizio»

Aumento dei prezzi e nuovi problemi ai distributori in città

«Lodi, Case dell’acqua: che degrado per quello che era un buon servizio»
I chioschi delle case dell’acqua di Lodi

Buongiorno. Mi servo da anni delle case dell’acqua a Lodi, di cui sono stato uno dei primi fruitori da quando sono state installate. Per anni tutto ha funzionato bene: controlli sanitari esposti nelle casette con cadenze regolari (inizialmente mi pare fossero trimestrali) , nessun problema di approvvigionamento dell’acqua gassata e prezzi ragionevoli e convenienti. Da qualche tempo però questo utilissimo servizio è degradato in maniera importante. In via Lodivecchio ad esempio l’ultimo resoconto sanitario sulla qualità dell’acqua data febbraio 2019 ed è pressoché illeggibile date le scritte imbrattanti dei soliti astutissimi.

L’erogatore della gassata dopo qualche litro inizia a sparare aria, cosa che impedisce il pieno riempimento della bottiglia. In pratica per riempire una bottiglia da un litro bisogna spenderne due. Non ultimo il simpatico recente aumento che in pratica ne ha raddoppiato il prezzo. Non mi sembra affatto però che tale aumento sia giustificato da un miglioramento del servizio, anzi... Spero che questo mio pensiero, condiviso vi assicuro da molti concittadini con cui di volta in volta ci si ritrova durante i riferimenti, venga pubblicato nella speranza che le cose possano migliorare.

Pierluigi Di Marco

Lodi

© RIPRODUZIONE RISERVATA