GREEN Cosmetici e sciroppi  dalle lumache, il mondo naturale di Claudia e Laura

GREEN Cosmetici e sciroppi

dalle lumache, il mondo naturale di Claudia e Laura

Hanno lasciato l’ufficio per una start-up creata per un allevamento molto particolare

Al Chiar di Luma, un’espressione romantica come il desiderio di tornare ai mestieri di una volta, di ritrovare il contatto con la natura.

È questo spirito che ha convinto Claudia Cremonesi e Laura Gianotti, quattro anni fa, a lasciare il tranquillo lavoro in ufficio per reinventarsi, per scegliere una strada sicuramente più ripida, ma per loro molto più gratificante, e fondare a Brembio un’azienda che ha il suo focus principale nell’allevamento di lumache, ma produce anche uova da galline allevate a terra e ortaggi.

«Al Chiar di Luma è nata nel 2016, quando abbiamo lasciato la vita d’ufficio per dedicarci ad altro. Io e Laura eravamo amiche da anni, così abbiamo deciso di affrontare quest’avventura insieme, e iniziando da zero con una vita diversa. Quando abbiamo deciso di dedicarci all’agricoltura, ci ha incuriosito il mondo dell’allevamento di lumache, e abbiamo deciso di approfondire e puntare su questo: si tratta di un’attività che unisce natura e cosmetica, e che offre numerose opportunità».

Ovviamente, allevare lumache a livello professionale non è qualcosa che si impara dalla sera alla mattina: per riuscirci, le due aspiranti imprenditrici hanno seguito dei corsi all’Istituto Internazionale di Elicicultura a Cherasco. «Al momento – spiegano -, noi gestiamo la parte dell’allevamento, che è al cento per cento biologico, e consiste in trenta recinti dedicati alla riproduzione e all’ingrasso. Poi mandiamo le lumache a un laboratorio, anch’esso certificato biologico, che si occupa dell’estrazione e delle emulsioni per la creazione dei prodotti finali».

Il vantaggio di un prodotto cosmetico con bava di lumaca è la sua origine totalmente naturale: «Si tratta di un cicatrizzante naturale, che offre ottimi risultati contro le rughe, ma anche contro arrosamenti e discromie cutanee. Ai cosmetici, poi, si abbina la vendita a scopi alimentari, e poi una linea di altri prodotti, come lo sciroppo contro la tosse, a base di miele, bava di lumaca e limone, e quindi anch’esso totalmente naturale, e una tisana per l’intestino pigro».

Le due imprenditrici di Al Chiar di Luma vendono direttamente i loro prodotti al dettaglio, e in questo modo possono avere anche un riscontro immediato con i clienti: «C’è molta curiosità tra le persone – raccontano -. Si avvicinano, chiedono, si informano: andare con il banchetto ai mercati ci permette di confrontarci con i clienti, e di solito la risposta è molto positiva».

Nonostante le difficoltà legate alla nascita da zero di una start up così particolare, le due imprenditrici non si sono mai pentite della loro scelta: «Per quanto mi riguarda, ci sono molti più pro che contro – afferma Claudia -. Certo, il lavoro in ufficio è più sicuro e meno rischioso, e direi anche meno faticoso, ma a livello di soddisfazione secondo me è un’altra cosa, non credo che tornerei indietro».


© RIPRODUZIONE RISERVATA