LODI/ECONOMIA - Torna l’appuntamento con Top 200, i fatturati delle industrie lodigiane giovedì alla Bpl e venerdì nello speciale in edicola

La nuova edizione del dossier economico del «Cittadino» in un fascicolo speciale di 112 pagine

LODI/ECONOMIA - Torna l’appuntamento con Top 200, i fatturati delle industrie lodigiane giovedì alla Bpl e venerdì nello speciale in edicola
L’edizione 2021 di Top 200

Torna l’appuntamento con “Top 200”, approfondimento economico de «il Cittadino» e Assolombarda, ormai una tradizione per il territorio lodigiano, sempre molto atteso dagli addetti ai lavori.

Il dossier

L’edizione 2022 di “Top 200” offrirà come sempre la classifica delle prime duecento imprese della provincia di Lodi sulla base dei fatturati del 2021, oltre a una serie di dati di contesto e sulle singole aziende, sviluppati e commentati dall’ufficio studi di Assolombarda. Il corposo dossier sull’economia lodigiana sarà poi arricchito da uno studio a cura della redazione de «il Cittadino» e dedicato alla responsabilità d’impresa nel Lodigiano.

Le date importanti

“Top 200” sarà presentato in anteprima al territorio e alla comunità economica giovedì 1 dicembre attraverso un evento programmato presso l’auditorium della Banca Popolare di Lodi (Banco Bpm) a Lodi in via Polenghi Lombardo. Venerdì 2 dicembre poi il corposo inserto, quest’anno composto da ben 112 pagine, sarà allegato a «il Cittadino» che troverete in edicola o all’edicola digitale su www.ilcittadino.it o all’App “Il Cittadino di Lodi”.

«Un 2021 di crescita»

«L’appuntamento con “Top 200” è ormai diventato un momento forte della programmazione economica lodigiana, senza tema di smentita si tratta dell’evento e del prodotto editoriale più importanti sul territorio sotto il profilo dell’analisi economica, sia per la quantità e la qualità dei dati elaborati, proposti dall’Ufficio studi di Assolombarda, sia per la partecipazione di un numero altissimo di imprese, che scelgono di aderire a questa iniziativa con convinzione, anno dopo anno, rendendo merito al lavoro di Assolombarda e della redazione del nostro quotidiano - commenta Lorenzo Rinaldi, direttore “il Cittadino” -: il rapporto fra il nostro giornale e Assolombarda si è consolidato nel corso del tempo, con partner qualificati quali Banco Bpm e Pwc Italia, e il prodotto che andiamo a offrire ai lettori si connota anche quest’anno per un estremo rigore e per la capacità di leggere le dinamiche economiche territoriali. Senza voler svelare la classifica delle prime dieci imprese del Lodigiano per fatturato posso però anticipare che il 2021 ha registrato un rimbalzo dal punto di vista dell’attività industriale, con un significativo incremento dei volumi e di conseguenza anche dei fatturati. Non solo, ma all’attenzione del mondo economico lodigiano si impongono nuovi player industriali e nuovi settori di sviluppo, tali da poter affermare che l’ecosistema economico locale appare dinamico e in crescita».

Il programma

La presentazione di “Top 200” è programmata dunque per giovedì 1 dicembre alle ore 17.30 all’auditorium Zalli della Banca Popolare di Lodi. In apertura i saluti istituzionali del sindaco di Lodi, Andrea Furegato, del presidente della Provincia di Lodi, Fabrizio Santantonio e dell’assessore al territorio e alla protezione civile di Regione Lombardia, Pietro Foroni. Poi spazio all’analisi economica e all’anteprima della classifica delle top 200 con le relazioni di Valeria Negri, direttore dell’Ufficio studi di Assolombarda, e Gaia Giussani, partner Pwc Italia. A seguire la tavola rotonda “Lodi, territorio responsabile”, con la partecipazione di Massimo Ceriotti (Fondazione Sodalitas), Fabio Chierico (partner Pwc Italia), Paolo Landi (presidente Fondazione Casa della comunità), Fulvio Pandini (presidente della sede di Lodi di Assolombarda), Lorenzo Rinaldi (direttore «il Cittadino»), Marco Giorgio Valori (responsabile commerciale Direzione territoriale Lodi del gruppo Banco Bpm). Conclusioni affidate ad Alessandro Spada, presidente di Assolombarda, alle 18.50.

© RIPRODUZIONE RISERVATA