LODI La Bcc Centropadana rivede l’utile dopo 5 anni
Antonio Baietta, presidente della Bcc Centropadana

LODI La Bcc Centropadana rivede l’utile dopo 5 anni

Il consiglio di amministrazione licenzia il bilancio, assemblea ordinaria il 6 maggio

Bcc Centropadana torna all’utile dopo 5 anni di perdite. L’anno della fusione con Bcc Borghetto si è chiuso con un utile di 830mila euro, il bilancio è stato licenziato in settimana dal Consiglio d’Amministrazione, che ha deliberato anche la convocazione dell’assemblea ordinaria dei soci per il 6 maggio 2022.

Anche se il ritorno all’utile balza all’occhio rispetto ai risultati di bilancio precedenti, un vero confronto è impossibile perché la fusione con Bcc Borghetto e la dismissione di 13 filiali per lo più piemontesi ed emiliane, ha modificato in corso d’anno l’assetto e il perimetro dimensionale dell’istituto di credito. Anche per questo la stessa banca nel presentare i dati evita il raffronto con i risultati di bilancio 2020. «Con un attivo di Stato patrimoniale di 2,4 miliardi di euro Banca Centropadana, post ristrutturazione, rimane tra le banche dimensionalmente maggiori del gruppo Iccrea – afferma il presidente Antonio Baietta -. Un risultato importante, a conferma della potenzialità della banca quale motore di sviluppo sul territorio di competenza».

Di rilievo nel bilancio il riallineamento dell’Npe Ratio, l’esposizione sui crediti non performanti, cioè il rapporto tra il totale dei crediti deteriorati (di cui Bcc Centropadana negli ultimi anni ha fatto una grande pulizia con cessioni superiori ai 100 milioni di euro) e l’intero stock dei crediti erogati. «Ciò significa che la maggior criticità del passato è ora presidiata consentendo alla banca di concentrare risorse ed energie sulla costruzione di coerenti e decisi processi di sviluppo dell’attività commerciale - si legge nella nota di Bcc Centropadana -. Dopo il consolidamento delle attività corporate, il futuro della banca sarà caratterizzato da una sempre maggiore attenzione al segmento retail ovvero famiglie, piccole e medie imprese, artigiani e piccoli operatori economici».

Soddisfazione nel Cda. «Con determinazione abbiamo portato a termine gli impegni che ci eravamo prefissati ed è per questo che esprimo soddisfazione per il bilancio che porteremo all’approvazione dei soci della Banca – conclude il presidente Antonio Baietta -. Ringrazio il Consiglio di Amministrazione, la direzione e tutti i dipendenti per la collaborazione dimostrata».

Tutta la documentazione di bilancio sarà a disposizione dei soci, anche nell’area riservata sul sito istituzionale, nei tempi previsti per la convocazione dell’assemblea con cui i conti saranno sottoposti al voto.


© RIPRODUZIONE RISERVATA