Banche, il risiko: a Lodi la filiale Ubi   di via Incoronata passa a Bper
La filiale Ubi di via Incoronata a Lodi

Banche, il risiko: a Lodi la filiale Ubi

di via Incoronata passa a Bper

Ceduta alla Popolare dell’Emilia anche l’agenzia Intesa di Borghetto

Fusione Ubi-Intesa Sanpaolo, parte il risiko delle filiali bancarie. Anche nel Lodigiano ci saranno cambi d’insegne: la filiale Ubi di via Incoronata a Lodi e la filiale Intesa Sanpaolo di Borghetto passano al gruppo Bper Banca, insieme a numerose agenzie del Pavese. Il passaggio avverrà alla fine dell’inverno per le agenzie Ubi, a giugno per quelle Intesa Sanpaolo, per i correntisti e i clienti il trasferimento delle posizioni avverrà in automatico. Non sono attesi scossoni sul personale dipendente che dovrebbe cambiare casacca.

L’accordo per la cessione del ramo d’azienda da parte del gruppo Intesa è arrivato nei giorni scorsi «in virtù della ricognizione della struttura distributiva di Ubi Banca». Infatti, per evitare un’eccessiva concentrazione di mercato dovuta all’acquisizione di Ubi da parte di Intesa, il gruppo Intesa Sanpaolo ha definito un accordo di cessione di un ramo d’azienda a Bper Banca di 587 punti operativi della rete di Ubi (455 filiali con autonomia contabile e 132 senza autonomia contabile, per un totale di 4mila 413 dipendenti) e altre 33 filiali della rete Intesa San Paolo (31 con autonomia contabile, 2 senza autonomia contabile, per un totale di 295 dipendenti). L’operazione è prevista in chiusura a febbraio per il ramo riferibile a Ubi, a giugno per quello di Intesa Sanpaolo.

Nonostante il Lodigiano non fosse indicato tra le aree a elevata concentrazione di mercato, i cambiamenti sono in arrivo anche in provincia di Lodi. Per effetto di queste operazioni, passeranno a Bper Banca la filiale Ubi di via Incoronata a Lodi, e quelle di Belgioioso e di Landriano, tra le altre, nel pavese. Tra le banche oggi Intesa Sanpaolo, cambieranno insegne invece l’agenzia di Borghetto, e quelle pavesi di Chignolo Po, Villanterio, Belgioioso e Landriano. Ma l’operazione di fusione Ubi-Intesa Sanpaolo porterà quasi certamente altre modifiche nell’assetto delle filiali lodigiane. Infatti, oggi Ubi è presente su quattro piazze: Lodi (che passerà a Bper Banca), Codogno, Sant’Angelo e Lodi Vecchio. Intesa Sanpaolo conta invece 14 filiali (compresa San Colombano, e Borghetto, che passerà a Bper), ed è presente nei tre comuni dove oggi ci sono filiali Ubi. Addirittura, a Codogno l’agenzia Intesa San Paolo e quella di Ubi Banca si trovano a 10 metri una dall’altra, in via Vittorio Emanuele, al civico 27 la prima, al 35 la seconda. In questi centri, la chiusura di una delle due agenzie è praticamente certa.n


© RIPRODUZIONE RISERVATA