Un’estate «di bellezza e cultura»: un festival lodigiano per ripartire
Diana Lucia Medri, Gigi Bisleri, Mariarosa Devecchi e Giuseppe Mancini

Un’estate «di bellezza e cultura»: un festival lodigiano per ripartire

12 appuntamenti distribuiti dal 19 giugno fino a metà settembre

Un festival itinerante a Lodi città con dodici date dal 19 giugno a metà settembre: il Pulse Summer Reboot ha «voglia di creare bellezza, e soprattutto cultura, che supera qualsiasi tipo di paura», dichiara Diana Lucia Medri di Progetto Pretesto, che insieme a Wasken Boys, Fiab e Famiglia Nuova ha presentato ieri l’iniziativa. Si parte il 19 giugno con la rappresentazione teatrale “Pace di Lodi”, nel cortile della Provincia, ingresso libero fino ad esaurimento posti. Il 26 giugno, aperitivo musicale in piazza San Lorenzo, le prenotazioni sono gestite dal bar della Piazzetta. Il 10 e 11 luglio, gite nel parco Adda Sud, spazio bancarelle e associazioni, serata musicale con esposizioni artistiche al Belgiardino. Il 17 luglio, teatro all’aperto al Caffè Letterario; il 18 la biciclettata della Resistenza, il 24 la serata musicale e il raduno delle biciclette presso lo Spazio Molino. Il 4 settembre lo studio pratico sulla bicicletta attraverso la storia; a seguire, la serata musicale al parco Margherita Hack. Il 18 e 19 settembre la serata musicale al Circolo Wasken Boys concluderà la rassegna.


© RIPRODUZIONE RISERVATA