Una “promenade in musica” tra gli organi del centro
L’organo della chiesa di Santo Spirito che sarà suonato da Maurizio Ricci

Una “promenade in musica” tra gli organi del centro

Domenica quattro concerti in un pomeriggio con la cura dell’associazione “Sentieri sonori”

Quattro concerti d’organo in quattro chiese del centro di Lodi. Una “Promenade organistica” che prenderà avvio il pomeriggio di domenica (alle 15) promossa dall’associazione “Sentieri sonori” (con il Comune di Lodi e la Fondazione Banca Popolare) per “percorsi guidati di ascolto nella città di Lodi”, con la presenza di organisti che fanno concerti in tutta Italia e all’estero. L’ingresso alla rassegna “Vox organi” è libero fino al raggiungimento della capienza consentita in ogni chiesa e si può scegliere se seguire tutto il programma o una singola tappa. Il pomeriggio si apre alle 15 nella chiesa di Santo Spirito, dell’ospedale Vecchio: Maurizio Ricci, docente alla “Gaffurio” di Lodi e studioso, terrà il concerto “Alla ricerca degli affetti nella musica del XVI e XVII secolo”.

La seconda tappa sarà alle 16 nella vicina chiesa di San Francesco, con l’organo Brunelli – Cavalli (quest’ultima è la famiglia organaria lodigiana dell’Ottocento), a due tastiere. Simone Della Torre, insegnante presso la scuola musicale “Monteverdi” di Crema, eseguirà brani dell’autore cremasco Vincenzo Petrali, “dramma e canto”. Farà dapprima ascoltare esempi musicali con l’organo piccolo, detto Positivo, per poi passare all’organo Brunelli - Cavalli.

Alle 17 in Santa Chiara Nuova “Il lamento: espressività musicale e tecnica esecutiva” sarà il tema del concerto di Massimiliano Guido, professore di musicologia e storia della musica dell’Università di Pavia. «L’organo è un Serassi di fine Settecento», spiega Lucchini. Infine proprio Lucchini, organista all’Incoronata e docente alla scuola Diocesana, terrà il concerto “Suoni ed echi di battaglie”, alle 18 in Sant’Agnese (via Marsala). “L’organo è un Carlo Bossi del 1833. Uno strumento bello, molto sonoro, adatto al tema che verrà trattato».


© RIPRODUZIONE RISERVATA