Una nuova libreria a San Donato: nasce dal sogno di due sorelle
Antonella e Bruna Rossi davanti alla vetrina della loro libreria ancora in fase di allestimento

Una nuova libreria a San Donato: nasce dal sogno di due sorelle

Ha un nome di origine greca, “Kitaxe”, e aprirà il 4 maggio nello stabile dove sorgeva “Zig zag”

Metti due sorelle sandonatesi mai state libraie. Metti uno storico esercizio del territorio, chiuso a fine 2019 dopo 30 anni vissuti da presidio musicale e letterario. Metti un territorio rimasto sguarnito di un punto di riferimento culturale indipendente (lo scaffale dei libri del supermercato non fa testo, in questo caso). Ingredienti che, messi insieme, stanno alla base della scommessa imprenditoriale (ma, soprattutto, di vita) di Bruna e Antonella Rossi. La prima insegnante di yoga, sempre a San Donato, la seconda casalinga. La prima 67enne e la seconda 59enne. Insieme, il 4 maggio, apriranno Kitaxe, riempiendo il vuoto lasciato dalla chiusura di Zig zag al civico 10 di via Libertà a San Donato a un anno e mezzo di distanza.

«Non sono mai stata libraia, né commerciante. E ho la bella età di 67 anni. Sono una grande lettrice ed ero una buona cliente di Zig zag». Si presenta così Bruna, sandonatese da quando era bambina. «Non è stata una scelta di testa, ma un moto del cuore - prosegue -: mia nuora era incinta e mi sono detta: “Non posso pensare che mia nipote cresca senza un luogo culturale a cui riferirsi». E poi, quando sarò in pensione mi vedo meglio in libreria con la nipotina che mi gira attorno, piuttosto che a casa». Insomma: «Abbiamo acquistato i muri e ristrutturato l’intero negozio, a partire da settembre 2020. Burocrazia e rallentamenti legati al Covid ci stanno complicando un po’ la vita, saremmo già pronte ma attendiamo le ultime consegne e la conclusione dell’iter amministrativo».


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola venerdì 16

© RIPRODUZIONE RISERVATA