Una coppia di stelle illumina Castelnuovo
Enrica Savigni e Anastasyia Petryshak

Una coppia di stelle illumina Castelnuovo

Anastasyia Petryshak ed Enrica Savigni in scena domenica 6 per i “Pomeriggi musicali”

È celebre, tra le altre cose, esibita al Quirinale assieme al tenore Andrea Bocelli in occasione della vista di Stato del presidente cinese Ji Jinping e dell’incontro con il presidente italiano Sergio Mattarella. Ma nel suo palmares spicca anche l’ottobre del 2016, quando divenne la violinista più giovane a esibirsi con il celebre violino “Il Cannone” - realizzato nel 1743 e appartenuto a Niccolò Paganini - , eseguendo al teatro “Carlo Felice” di Genova l’intero Concerto n. 1 per violino e orchestra scritto proprio dal violinista e compositore genovese. Il suo nome è Anastasyia Petryshak, ucraina naturalizzata italiana,e la sua stella sarà quella che illuminerà l’appuntamento organizzato domenica 6 ottobre (alle 17) al teatro comunale di Castelnuovo Bocca d’Adda.

Secondo concerto nel cartellone dei “Pomeriggi musicali”, l’evento godrà di una guest star speciale: accanto a Petryshak si esibirà infatti Enrica Savigni, chitarrista trentenne originaria del Modenese, un’intensa attività concertistica sia in Italia che all’estero e una specializzazione in chitarra dell’Ottocento, di cui sta frequentando un master nel Dipartimento di Musica Antica del Conservatorium di Bruxelles.

Le due musiciste suoneranno musiche di Niccolò Paganini, nello specifico il Grande Concerto in mi minore per violino e chitarra n.6 (MS 75, concerto n.0) e la Sonata per violino e chitarra n. 1 in La Maggiore (dal Centone di Sonate, Op. 64). Un’esibizione della durata di circa un’ora, eseguita senza pause». È giusto ricordare che la rassegna “I pomeriggi musicali” è patrocinata dal Comune di Castelnuovo ed è sostenuta dal contributo della Fondazione Comunitaria della Provincia di Lodi. Le prenotazioni per il concerto sono già aperte e possono essere effettuate presso gli uffici del Comune fino a questo venerdì 4 ottobre dalle 9 alle 12, telefonando al numero 0377-700015. L’ingresso al concerto è di 5 euro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA