Torna Vox organi: i percorsi sonori «come una cura per l’anima»
Lorenzo Lucchini, organizzatore della rassegna Vox organi

Torna Vox organi: i percorsi sonori «come una cura per l’anima»

Domenica nella chiesa di San Bernardo a Lodi il primo appuntamento della rassegna

Valorizzare il patrimonio organario del territorio e promuovere i luoghi d’arte. Da 12 anni è questa la “missione” di “Vox organi – Percorsi organistici lungo l’Adda”, la rassegna itinerante organizzata dall’associazione culturale Sentieri sonori e inserita nel calendario de “Il Lodigiano e i suoi tesori”. L’edizione 2021 si svilupperà attraverso quattro tappe, tra le quali spicca un concerto registrato a Vienna che chiuderà la manifestazione.

Il velo su “Vox organi” si alzerà domenica pomeriggio (ore 16) alla chiesa di San Bernardo a Lodi, dove il maestro Marco Cortinovis si esibirà alla consolle dell’organo Carlo Bossi del 1827 nel recital intitolato “Lumi organistici: scuole lombarde del ‘700”. Cortinovis proporrà brani di Giovanni Battista Sammartini, Giovanni Battista Serini, Quirino Gasparini, Johann Christian Bach, Gian Domenico Catenacci, Francesco Pasquale Ricci, Wolfgang Amadeus Mozart, Ferdinando Gasparo Bertoni e Gaetano Donizetti. Il secondo appuntamento è in programma domenica 27 giugno (ore 16.30) alla chiesa di Sant’Agnese sempre a Lodi: la giovane e promettente Susanna Soffiantini utilizzerà l’organo Carlo Bossi del 1833 e accompagnerà il pubblico nel concerto dal titolo “Linguaggi e stili tra Roma e Vienna” che prevede brani di Muffat, Pasquini, Corelli, Haydn, Mozart, Planyavsky e Strauss.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 19

© RIPRODUZIONE RISERVATA