Sipario su Lodi al sole, con Finazzer Flory e Dante

Sipario su Lodi al sole, con Finazzer Flory e Dante

Domenica sera l’ultimo appuntamento della rassegna estiva

La lettura teatrale “Dante per nostra fortuna” con Massimiliano Finazzer Flory, ultima di cinque serate dedicate a Dante Alighieri per omaggiare i 700 anni dalla morte, ha chiuso domenica la rassegna estiva Lodi al sole, 21 appuntamenti – escludendo il “Cinema sotto le stelle” e “#RiflessioniinComune” - andati in scena in San Cristoforo tra il 5 luglio e il 5 settembre. Finazzer Flory è diventato ormai un punto fermo tra le proposte culturali offerte alla città, sia per Lodi al sole che per il teatro. In questi ultimi tre anni lo abbiamo visto impersonificare, nel vero senso della parola - ovvero con costumi e trucchi scenici ad hoc -, alcuni tra i principali esponenti della cultura italiana come Giuseppe Verdi, Filippo Tommaso Marinetti, Leonardo Da Vinci. Questa volta l’attore friulano ha optato per la sobrietà, presentandosi in abiti civili, e relegando alla sola voce, e al gesto, tutta l’intensità e la forza espressività dei versi danteschi, e decidendo di servirsi della danza contemporanea di Elena Balestracci, tra una cantica e l’altra, per accompagnare il pubblico a una miglior comprensione delle vicende narrate.


Leggi l’approfondimento sul “Cittadino” in edicola martedì 7 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA