Randazzo in mostra a Lodi e al lavoro per un’antologia sui Queen

Randazzo in mostra a Lodi e al lavoro per un’antologia sui Queen

I progetti recenti e futuri del talentuoso disegnatore e fumettista lodigiano

Sulle tavole uno stile che matura di progetto in progetto, nel cassetto ancora un sogno di bambino, quello di lavorare per la Sergio Bonelli, la storica casa editrice di pietre miliari come Tex e Dylan Dog. Queste le due anime di Riccardo Randazzo, disegnatore e fumettista lodigiano classe 1988 i cui lavori sono stati esposti in mostra sabato sera allo Spazio Molino in zona Selvagreca a Lodi. «Queste tavole rappresentano un excursus di tutte le mie pubblicazioni, più qualcuna sfusa: Baionetta (edizioni Inkiostro), Samuel Stern (Bugs Comics) e Don Camillo a fumetti (ReNoir Comics), quindi praticamente tutta la mia vita editoriale dal 2018 al 2021». Esperienze diverse, quindi, ma di grande valore: «Indubbiamente in questi anni sono maturato sotto molti punti di vista, e lavorare a questi progetti mi è piaciuto molto», le parole di Randazzo impegnato a ultimare un lavoro per la casa editrice francese Petit à Petit, un contributo per un’antologia sui Queen in uscita prossimamente.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola martedì 27 luglio

© RIPRODUZIONE RISERVATA