Ramo, Piazza e Spazio 21 insieme per Frida Kahlo
Un momento di “Amores y Desamores” di venerdì sera allo Spazio 21

Ramo, Piazza e Spazio 21 insieme per Frida Kahlo

“Amores y Desamores” è andato in scena in via San Fereolo a Lodi

La scuola di danza Il Ramo, il liceo artistico Callisto Piazza e l’associazione Spazio 21 hanno unito le forze per celebrare la figura iconica di Frida Kahlo con lo spettacolo “Amores y Desamores” andato in scena venerdì scorso allo Spazio 21 (con una replica sabato mattina per le scuole). «Quando abbiamo deciso di affrontare questo personaggio tenace e forte ci sembrava il miglior modo di ricominciare. Come si legge nelle sue lettere Frida è stata una donna segnata da dolori e tragedie ma con coraggio è riuscita ad affrontare un destino avverso, trovando la forza per andare avanti. – ha raccontato Sabrina Pedrazzini del Ramo –. Dovevamo riprendere i nostri ragazzi in qualche modo per ricominciare; ma non ricominciando con i “fuochi d’artificio”, perché non possiamo dimenticare quello che è stato. Questo spettacolo è dedicato a tutte quelle persone che in questi ultimi anni hanno sofferto» ha voluto concludere così Pedrazzini che è direttrice artistica della scuola di danza nonché autrice insieme a Oliviero Bifulco, Gloria Ferrari e Tiziana Vitto delle coreografie di questo spettacolo.

Ma lo spettacolo non è stato solo danza. Partendo dalle lettere appassionate di Frida Kahlo si è voluto esplorare e mettere in risalto il suo lato più romantico, fragile e tragico attraverso un’esperienza narrativa unica che ha visto l’apporto di ulteriori discipline artistiche come il teatro (con l’interpretazione affidata all’attrice e cantante Laura Giordano), la musica, le immagini, le video proiezioni (a cura di Mauro Valle) e le ricostruzioni “live picture” degli iconici autoritratti della pittrice messicana, oltre agli abiti ispirati alla vita e all’arte di Frida. Un particolare plauso va dato allo splendido lavoro delle classi di 4E e 5E indirizzo scenografia e 5D indirizzo grafica del liceo artistico lodigiano Callisto Piazza che con cura e dedizione hanno creato le scenografie e i suggestivi abiti che hanno impreziosito lo spettacolo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA