Pazzaia e la lezione del Bernini: tre mostre nei caffè di Lodi
Walter Pazzaia e Mario Quadraroli con alcune delle opere esposte

Pazzaia e la lezione del Bernini: tre mostre nei caffè di Lodi

L’autore espone un ciclo di opere da mercoledì e fino al 26 maggio

«L’ha già fatto il Bernini«, premette con autoironia Walter Pazzaia, a titolazione della sua mostra suddivisa in tre sintetiche personali, allestite in altrettante sedi cittadine: la Libreria Mittel di via Lodino 41, il Caffè Letterario di via Fanfulla 3 e il Bar Cavour di via Cavour 25 a Lodi. Visibili fino al 26 maggio, le rassegne si aggiungono alla intensissima attività lodigiana dell’autore di San Giuliano Milanese, docente di storia dell’arte al liceo classico “Pietro Verri”. La presentazione del ciclo pittorico avviene infatti a poca distanza dalla pubblicazione del libro “L’arte delle pestilenze” edito da PMP, e alle conferenze della serie “Un quadro al mese” che dopo il lungo intervallo degli incontri in modalità online dovrebbero tornare “in presenza” al Cinema Fanfulla, dal prossimo martedì.


© RIPRODUZIONE RISERVATA