Pallavera racconta la storia di Papa Francesco e don Pozzoli
Ferruccio Pallavera con il suo libro “Ho fatto cristiano il Papa”

Pallavera racconta la storia di Papa Francesco e don Pozzoli

L’opera del nostro ex direttore sulla prima pagina dell’Osservatore Romano e presentata in una serie di incontri con l’autore

Il legame profondo fra il Lodigiano e Papa Francesco raccontato sulla prima pagina dell’Osservatore Romano.

Accade per il lavoro di Ferruccio Pallavera, scrittore e per molti anni direttore del Cittadino, che ha scritto “Ho fatto cristiano il Papa. Don Enrico Pozzoli, il missionario salesiano che ha battezzato Papa Francesco” (Libreria editrice vaticana, Città del Vaticano, 2021) dedicato al rapprto tra il Pontefice e don Pozzoli.

Libro che sarà presentato dallo stesso Pallavera in diverse città italiane. Si parte mercoledì pomeriggio alle 18, da Asti: terra cara a Bergoglio, perché è dal Piemonte che la famiglia partì per l’Argentina. Sarà presente il vescovo Marco Prastaro.

Venerdì, ore 18.30, invece la presentazione del libro è fissata a Roma alla Pontificia Università Urbaniana con la presenza del cardinale Luis Antonio Tagle, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli, Lorenzo Guerini, ministro della Difesa e già sindaco di Lodi e già presidente della Provincia di Lodi, don Ángel Fernández Artime, rettore maggiore dei salesiani.

Domenica 14, ore 15, appuntamento nel paese di origine di don Pozzoli, dunque Senna Lodigiana, dove il cardinale Leonardo Sandri, prefetto della Congregazione per le Chiese orientali, prenderà parte alla cerimonia di intitolazione della piazza di Senna a don Pozzoli.

Infine, mercoledì 17, questa volta a Lodi, nel palazzo vescovile, alle 20.45, il vescovo di Lodi monsignor Maurizio Malvestiti e Andrea Monda, direttore dell’Osservatore Romano, illustreranno il profilo umano e spirituale di don Pozzoli.

Infine, martedì 30 novembre, a Crema e nei giorni successivi a Vimercate, Rovereto e Torino.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 10

© RIPRODUZIONE RISERVATA