Messa in vendita la villa di Giò Ponti, pagina di storia dell’architettura
L’esterno della villa progettata nel 1940 da Giò Ponti, uno dei più famosi architetti e designer italiani del Novecento

Messa in vendita la villa di Giò Ponti, pagina di storia dell’architettura

È la dimora di campagna che l’architetto milanese progettò per il nobile Franco Marmont a Cervignano d’Adda

Se ne sta nascosta, nella campagna del Lodigiano, in un angolo di verde per cui, tra Muzza e i campi, non sembra nemmeno di trovarsi nel nostro territorio. E così nessuno la nota, non ci sono visite guidate o ammiratori, eppure Villa Marmont, a Cervignano, rappresenta un pezzo importante della storia dell’architettura contemporanea italiana, e ora è in vendita.

L’edificio è stato progettato nel 1940 da Giò Ponti, uno dei più famosi architetti e designer italiani del Novecento, che ricevette l’incarico dal visconte Franco Marmont du Haut Champ, già residente nella “Casa Marmont” di Milano, anch’essa progettata da Giò Ponti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA