Mazza: la storia di una passione trasformata in professione
Antonio Mazza

Mazza: la storia di una passione trasformata in professione

Venerdì (ore 16) l’apertura della personale del fotografo lodigiano alla Sala Bipielle Arte

Una passione diventata professione: si inaugura alla Sala Bipielle Arte di Lodi (alle 16 di venerdì) l’antologia “Antonio Mazza. Storia professionale di un fotografo”, che riassume la sua produzione dal 1980 a oggi del fotografo lodigiano. «Una grande opportunità di condividere con il pubblico e con la mia città una passione che ho avuto la fortuna, ma anche la volontà e la tenacia, di trasformare in professione».

Con uno scopo benefico: «Ho accolto l’invito a devolvere metà del ricavato dalla vendita delle opere a “Progetto Vita Lodi”, finalizzato a ridurre la mortalità da arresto cardiaco, sensibilizzando sulla necessità che le tecniche di rianimazione diventino un bagaglio di conoscenza diffusa» spiega Mazza.

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA