Lo sguardo di 58 autori in cerca del “luogo degli angeli”
Uno scorcio delle sale di palazzo Zanardi Landi di Guardamiglio con alcune delle opere inserite nella collettiva curata da Mario Diegoli e Mario Quadraroli

Lo sguardo di 58 autori in cerca del “luogo degli angeli”

La grande collettiva inaugurata nel fine settimana a Palazzo Zanardi Landi di Guardamiglio

Nell’opera di Luigi Bianchini la figura dell’Angelo è richiamata dalla raffinatezza dei materiali e dalla incisività evocatrice di un’unica pennellata dorata; ma il tocco vincente è nel supporto che fa da sfondo, un adombrato gioco di vetri che al visitatore fermo lì davanti consente di intravvedere riflessa la propria immagine, sdoppiata di fianco nella sua proiezione: l’Angelo, appunto, che ci hanno insegnato a immaginare alle nostre spalle. Comincia così, con la qualità artistica non priva di tocchi di giocosa ironia, il percorso che nel Palazzo Zanardi Landi di Guardamiglio indaga il tema delle figure angeliche attraverso l’arte contemporanea, nella rassegna “Il luogo degli Angeli”...

Il luogo degli angeli

Guardamiglio, Palazzo Zanardi Landi, via Roma 62. Fino al 16 ottobre. Orari: venerdì 16.30 19; sabato e domenica 10–12 e 16.30 -19, o su appuntamento (334 6644311)

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA