Le immagini di Toniolo “dentro la prima zona rossa”
Una delle foto di Toniolo in mostra

Le immagini di Toniolo “dentro la prima zona rossa”

LA MOSTRA: da mercoledì gli scatti del fotografo di San Fiorano al Soave di Codogno

Un “diario fotografico” dei giorni della prima zona rossa d’Italia. Una riflessione sul passato, il presente e il futuro, attraverso i volti comuni di uomini, donne, anziani e bambini del Basso Lodigiano che, primo in Occidente, ha dovuto fare i conti con la pandemia. Resterà aperta fino al 2 marzo la mostra “Dentro la prima zona rossa” che si inaugura mercoledì (alle 16) presso il vecchio ospedale Soave di Codogno: realizzata dal fotografo Marzio Toniolo insieme a Fondazione Soleterre e con il patrocinio dell’amministrazione comunale codognese, la mostra espone le fotografie scattate da Toniolo durante il primo lockdown italiano, che il fotografo ha trascorso nella sua casa di San Fiorano con la propria famiglia, composta da quattro generazioni differenti. La mostra, ad ingresso gratuito, sarà aperta dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 19 e il sabato e la domenica dalle 10 alle 19.


© RIPRODUZIONE RISERVATA