Le collezioni da visitare: ecco le mostre aperte in questo inizio d’anno
“Le stanze della grafica d’arte” alla sala Bipielle in via Polenghi a Lodi (Foto by (Ribolini))

Le collezioni da visitare: ecco le mostre aperte in questo inizio d’anno

Dalle incisioni allo Spazio Bpl a Lodi alle opere contemporanee accostate ai reperti di Laus Pompeia

Uno sguardo al calendario degli eventi conduce nello Spazio Tiziano Zalli di Lodi, dove alla Sala Bipielle è allestita fino al 16 gennaio la rassegna di incisioni “Le stanze della grafica d’arte” organizzata dall’Associazione monsignor Quartieri (giovedì e venerdì ore 16-19; sabato e domenica 10-13 e 16-19; 6 gennaio orario festivo).

A pochi passi di distanza, la sede della Fondazione Banca Popolare di Lodi propone fino al 12 gennaio i ritratti di scrittori firmati da Miriam Tritto (da lunedì a venerdì 9,30-12,30 e 15-16,30, festivi esclusi).

A Lodi Vecchio, l’attrazione è al Museo archeologico “Laus Pompeia” la visita ai reperti della Lodi antica, e alle opere di arte contemporanea della mostra “VianDANTE. In cammino con il sommo poeta a settecento anni dalla sua partenza” curata da Mario Diegoli e Mario Quadraroli (sabato e domenica 15,30-18-30).


© RIPRODUZIONE RISERVATA