La vita di Nella Giacomelli,  donna “controcorrente”
Ercole Ongaro e un’immagine di Nella Giacomelli

La vita di Nella Giacomelli,

donna “controcorrente”

Lo storico Ercole Ongaro presenta mercoledì l’opera dedicata alla lodigiana

Una vita controcorrente, un temperamento spigoloso, mai accondiscendente, la scrittrice e giornalista anarchica Nella Giacomelli diceva di sé: «Le mezze tinte mi urtano perché mi sembrano focolai di equivoci e di vigliaccheria». Alla sua vita Ercole Ongaro ha dedicato il volume “Nella Giacomelli. Un’anarchica controcorrente” (ed. Zero in Condotta, Milano 2019), che verrà presentato mercoledì sera alle 21 nell’aula magna dell’istituto Bassi (via di Porta Regale, 2) in un incontro organizzato dall’Ilsreco insieme a UniTre e Toponomastica femminile.

Lodigiana, nata nel 1873 e presto trasferitasi a Milano, Nella Giacomelli svolse la sua attività di intellettuale militante lungo la prima metà del secolo scorso, e il libro di Ongaro la ripercorre rintracciando con il consueto rigore testimonianze pubbliche e private.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola mercoledì 21

© RIPRODUZIONE RISERVATA