La tela del Guercino all’ospedale di Codogno “luogo del cuore” del Fai

La tela del Guercino all’ospedale di Codogno “luogo del cuore” del Fai

È la prima candidatura lodigiana, assieme alla basilica dei XII Apostoli di Lodi Vecchio: «Ha anche un valore altamente simbolico in questo periodo»

La cappella dell’ospedale di Codogno con il quadro del Guercino e la basilica dei XII Apostoli di Lodi Vecchio sono le prime candidature lodigiane alla decima edizione de “I luoghi del cuore”, il censimento per sostenere il risanamento del patrimonio nazionale promosso dal Fai (Fondo ambiente italiano) in collaborazione con Intesa Sanpaolo. Entrambe le candidature, con le rispettive raccolte firme, sono sostenute dalla delegazione Fai di Lodi guidata da Monja Faraoni. «La nostra delegazione sosterrà tutti i beni lodigiani che si vorranno candidare, certamente un particolare impegno lo indirizziamo a queste due prime candidature, assolutamente significative e meritevoli di valorizzazione – sottolinea Faraoni -. Codogno e il suo ospedale sono tra i luoghi simbolo dell’emergenza sanitaria di questi mesi, importante e doveroso rendere loro omaggio attraverso la bellezza di una tela preziosa ma bisognosa di restauro come quella del Guercino».


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola giovedì 8 maggio

© RIPRODUZIONE RISERVATA