La musica che tocca l’anima nel ricordo della zona rossa
Luca Gabbiani e Vincenzo Anselmi

La musica che tocca l’anima nel ricordo della zona rossa

Giovedì sera a Casale la presentazione con le Giovani Armonie

Saranno in formazione completa, suonando sulle note di celebri musiche da film, in primis quelle del compianto maestro Ennio Morricone. Quasi una trentina di giovani strumentisti dell’orchestra Ensemble Giovani Armonie di Casalpusterlengo accompagnerà l’intera serata di presentazione del libro “Sospesi nel respiro delle pietre”, ricordo dei mesi tra la primissima zona rossa del 21 febbraio 2020 fino alla fine del lockdown duro del 18 maggio dello stesso anno, volume composto da poesie, post, racconti e fotografie dei cittadini di Casale e realizzato dall’associazione La Rima con il Comune di Casale, la Pro Loco e le associazioni Compagnia Casale Nostra, Croce Casalese, associazione nazionale Vigili del Fuoco volontari, AlCubo, Avis, FirCb, e appunto EGA. L’opera sarà presentata questa sera in piazza Del Popolo a Casale (alle 21.15), nell’ambito di un evento cadenzato da letture e musica e che promette alto tasso d’emozione. Quella che alla vigilia della manifestazione non nasconde il presidente di EGA Luca Gabbiani. «Ringraziamo l’associazione La Rima e il Comune di Casale che ci hanno voluti per accompagnare questo importante evento, in cui verrà data presentazione a questo libro dal fortissimo valore comunitario per Casale e il territorio, un libro che tocca l’anima – sottolinea - . I nostri musicisti accompagneranno tutto lo svolgersi della serata, con la nostra orchestra che sarà diretta dal pugliese Vincenzo Anselmi, direttore degli “Amici della Musica” di Ruvo di Puglia e ormai amico sincero di EGA». C’è infatti una sorta di gemellaggio tra l’Ensemble Giovani Armonie e il maestro Anselmi, il contatto iniziale nato proprio durante le prime settimane di zona rossa, con Anselmi a far dono all’Ega di alcune sue melodie, quindi il prosieguo del rapporto di amicizia che a fine giugno ha visto Gabbiani e il primo violoncello di EGA Maria Antonietta Zanelli volare in Puglia per suonare con Anselmi e i suoi musicisti nel concerto “Suoni all’alba d’estate”.

Stasera sarà la Bassa ad accogliere Anselmi, a suggello di una collaborazione che nel 2022 vedrà l’uscita di un brano inedito (titolo “Sospesi”) scritto a quattro mani da Anselmi e Gabbiani. «Un progetto nato in maniera molto naturale – spiega quest’ultimo -, con Anselmi ad arrangiare e “cucire” per EGA una melodia abbozzata dal sottoscritto».


© RIPRODUZIONE RISERVATA