La Gerundia alle Vigne con le canzoni di Mina
Tre dei protagonisti: Francesca Balestrieri, Gianni Satta e Fabrizio Trullu

La Gerundia alle Vigne con le canzoni di Mina

Sarà diffuso martedì il nuovo video del quartetto di Francesca Balestrieri sul palco del teatro di Lodi

Un concerto dedicato ai brani senza tempo della “Tigre di Cremona”. Le canzoni di Mina saranno il filo conduttore del nuovo appuntamento in streaming organizzato dal Teatro alle Vigne di Lodi. Il format, partito lo scorso autunno, intende portare il teatro nelle case degli spettatori in un periodo in cui le sale sono chiuse al pubblico e dare visibilità ai tanti artisti lodigiani costretti alla pausa forzata. Dopo i live streaming del celebre baritono Leo Nucci, del comico Filippo Caccamo, dell’Accademia Gaffurio e della Scuola di danza Il Ramo (senza dimenticare la partecipazione dell’attore Luciano Pagetti al progetto nazionale #RipartiamoDallaCultura), ora è il turno dei talenti dell’Accademia Gerundia: sul palco delle Vigne si esibiranno quattro professionisti (nonché docenti della scuola di via Besana) dal prestigioso curriculum che rileggeranno i brani di Mina in chiave jazz e swing. Si tratta del quartetto capitanato dalla cantante Francesca Balestrieri e che comprende altri tre fuoriclasse come Gianni Satta (tromba e flicorno), Fabrizio Trullu (pianoforte) e Alberto Venturini (percussioni).

Il video verrà diffuso sui social e sul sito del Teatro a partire dal tardo pomeriggio di martedì 26 e rimarrà disponibile anche in seguito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA