Intervista al “Mago di lodi”: dialogo (im)possibile con Gorini
Dario Leone, Piera Rossi e Luciano Pagetti durante le prove

Intervista al “Mago di lodi”: dialogo (im)possibile con Gorini

Sabato sera nel chiostro di via Bassi la lettura scenica di Piera Rossi con Dario Leone e Luciano Pagetti

Un’intervista “impossibile” (o forse no) con il “Mago di Lodi”. L’ultimo appuntamento di “Vien musica dal chiostro”, la rassegna organizzata dalla Pro Loco nella meravigliosa cornice del chiostro dell’Ospedale Vecchio in via Bassi a Lodi, vedrà protagonista la figura di Paolo Gorini, proprio nel luogo dove sorge la collezione anatomica che raccoglie i suoi reperti. La lettura scenica in programma sabato sera (ore 21, ingresso libero), intitolata “L’è lü, l’è lü …è il Gorini”, è liberamente tratta da un testo di Alberto Carli, curatore del museo Gorini, per la regia di Piera Rossi e i costumi di Monica Zucchelli. Sulla ribalta due attori, i lodigiani Dario Leone e Luciano Pagetti, e una musicista, Sara Calvanelli alla fisarmonica.

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA