Il ritratto di luoghi e spazi: l’altro sguardo di Manetas
L’artista greco Miltos Manetas aprirà iovedì la sua mostra a Lodi

Il ritratto di luoghi e spazi: l’altro sguardo di Manetas

Giovedì pomeriggio l’inaugurazione della mostra nella sede della Banca Centropadana a Lodi

“Outside the internet there is no glory”. Al di fuori di internet non c’è gloria, afferma Miltos Manetas, l’artista greco che sarà giovedì a Lodi per inaugurare (alle 19), nella Corte d’onore della Banca Centropadana, in corso Roma, la sua personale “Portrait of Corporate Space”. Ritratti. Ma non di persone. A interessare l’autore classe 1964 sono piuttosto quelli degli spazi aziendali, dove catturare insieme alla luce l’anima degli ambienti tra i quali Internet circola come insostituibile canale di comunicazione.

Se alla fine degli anni ’90 Manetas è stato tra i precursori del virtuale nell’arte, la sua ricerca si sviluppa però tra online e offline, mondo digitale e materiale: il “ritratto” dell’Istituto bancario che sarà messo in scena nello storico palazzo Sommariva-Ghisi, ha infatti il suo centro in due nuclei di dipinti su tela.

Miltos Manetas

Portrait of Corporate Space

Lodi, Corte d’onore di Banca Centropadana, corso Roma 100. Da oggi (ore 19) all’1 giugno. Orari: da lunedi a venerdì 17–19; sabato 15-19; domenica 9.30–12.30

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA