Il Premio Strega a Mario Desiati per “Spatriati”
Mario Desiati dopo la proclamazione

Il Premio Strega a Mario Desiati per “Spatriati”

Secondo Claudio Piersanti con “Quel maledetto Vronskij” (Rizzoli), terza Alessandra Carati con “E poi saremo salvi” (Mondadori)

Mario Desiati è il vincitore della 76esima edizione del Premio Strega con “Spatriati” (Einaudi): 166 i voti finali per l’autore. Secondo classificato Claudio Piersanti con “Quel maledetto Vronskij” (Rizzoli) con 90 voti, mentre Alessandra Carati con “E poi saremo salvi” (Mondadori) chiude il podio terza con 83 voti. Quarta Veronica Raimo con “Niente di vero” (Einaudi), quinto Marco Amerighi con “Randagi” (Bollati Boringhieri). Sesto Fabio Bacà con “Nova” (Adelphi) e settima Veronica Galletta con “Nina sull’argine” (Minimum Fax). «Aprirò la bottiglia di Strega in Puglia in ricordo degli scrittori della mia terra, in particolare di Mariateresa Di Lascia. La vorrei aprire vicino a dov’è ora Alessando Leogrande» è stata la dedica di Desiati.


© RIPRODUZIONE RISERVATA