Il “Premio Novello” parla polacco

Il “Premio Novello” parla polacco

Parla polacco il vincitore della sesta edizione del Premio Novello. Già premiato da 95 tra premi e riconoscimenti internazionali, è il disegnatore Pawel Kuczynski a essersi infatti aggiudicato il primo premio del concorso

La vignetta vincitrice

internazionale di satira di costume intitolato all’artista Giuseppe Novello, quest’anno centrato sul tema del censimento e dei cambiamenti della società. Sua la vignetta vincitrice: Red Hood è il titolo del disegno, eccellente il tratto grafico che dà forma ad una piccola Cappuccetto Rosso spersa in un bosco di signorili bastoni con il manico a forma di lupo, quasi a simboleggiare l’inquietante destino delle giovani generazioni schiacciate da una società sempre più anziana e sempre più nettamente divisa tra “benestanti” e “meno abbienti”. Il tricolore sventola però orgoglioso nei due piazzamenti d’onore del Premio. Al secondo posto, infatti, c’è il cagliaritano Bruno Olivieri con la vignetta Il piccino di casa: con un forte richiamo allo stile “cartoon”, il disegno riesce a far riflettere sulla nuovissima figura sociale del “bamboccione” con una carica umoristica inusuale. Il terzo classificato arriva invece dalla Liguria e vive a Genova: Gianfranco Uber è l’autore della vignetta Nuove identità, disegno che colpisce per immediatezza della grafica e del messaggio sociale che veicola. I primi tre classificati vinceranno un premio in denaro: un assegno rispettivamente da 1.500, da

Il disegno di Lamberto Tomassini

1.000 e da 500 euro. In tanta internazionalità (514 le vignette arrivate al concorso, rappresentative di tutti i Continenti), il premio del pubblico se l’è aggiudicato un codognese: classe 1965, Stefano Magnani (in arte Steve) è infatti l’autore della vignetta Standard premiata dai visitatori che in queste settimane hanno fatto tappa al Soave. Si aggiudicherà invece una miniatura della torre di Babele realizzata dall’artista Angelo Palazzini il romano Tomassini Lamberto Tomas, autore della vignetta intitolata Censimento on-line vincitrice del premio speciale promosso dal Rotary Club Codogno. «Questa edizione del Premio Novello si avvia alla conclusione con un bilancio di grande soddisfazione - ha commentato ieri l’assessore alla cultura del comune di Codogno, Mario Zafferri, in conferenza stampa assieme ai direttori del Premio Lele Corvi e Amedeo Agnelli, e al presidente Rotary Domenico Cesarano -. Un ringraziamento a tutto lo staff d’organizzazione e agli sponsor».


© RIPRODUZIONE RISERVATA