Il Laboratorio degli Archetipi nel “Prato di Bez” a Villa Braila
L’immagine scelta per il manifesto di “Passata è la notte”, spettacolo basato su un racconto di Ivan Turgenev

Il Laboratorio degli Archetipi nel “Prato di Bez” a Villa Braila

Il gruppo teatrale lodigiano in scena sabato sera in viale Rimembranze a Lodi

Il Laboratorio degli Archetipi torna in scena sabato sera alle 21 nel parco di Villa Braila con lo spettacolo “Passata è la notte”, basato su un racconto di Ivan Turgenev. L’azione drammaturgica, ideata da Giacomo Camuri insieme a Marco Pepe, nasce nell’ambito del progetto Scuola Popolare della Camera del Lavoro di Lodi e segna la ripresa dell’attività teatrale del Laboratorio degli Archetipi. È una notte d’estate piena di suggestioni arcane quella che prende vita nel “Prato di Bez” (questo il titolo del racconto di Turgenev) e che rivivrà nel parco di Villa Braila, dove due attori (Marco Pepe e Michelangiola Barbieri Torriani) con l’aiuto delle grandi maschere ideate da Sabrina Inzaghi, delle musiche di Emanuele Chiaramonte e degli effetti di luce creati da Andrea Butera, daranno corpo alla narrazione.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola sabato 17

© RIPRODUZIONE RISERVATA