Il Festival arriva al giro di boa: un fine settimana di incontri e presentazioni
Alberto Prina e Aldo Mendichi (foto Borella)

Il Festival arriva al giro di boa: un fine settimana di incontri e presentazioni

FOTOGRAFIA ETICA: tanti gli appuntamenti a partire da sabato mattina

Giro di boa per il Festival della fotografia etica con due giornate ricche di appuntamenti. Le mostre resteranno aperte dalle 9.30 alle 20 (è possibile acquistare il biglietto online sul sito www.festivaldellafotografiaetica.it per le esposizioni a pagamento), ma nel corso del fine settimana sono previsti anche incontri e visite guidate per approfondire i temi della rassegna. Si parte sabato mattina (ore 11, Biblioteca in via Solferino, ingresso limitato a 25 persone, per iscrizioni è necessario compilare il form online) con la conferenza intitolata Impronte umane promossa da Caritas Lodigiana: in cattedra Laura Boella, docente di filosofia morale e di etica dell’ambiente all’Università Statale di Milano, condurrà – da un punto di vista filosofico – un percorso ricco di risvolti etici su come il degrado ambientale passi in primis dalle coscienze di ognuno di noi. La prima visita guidata è invece in programma alle 11.30 al chiostro del Museo Gorini in via Bassi (ingresso gratuito): il fotografo lodigiano Michele Porcelluzzi, meglio conosciuto come Miki Golden, presenterà la mostra Il tempo della gentilezza dedicata al lavoro degli operatori e dei volontari del comitato lodigiano della Croce Rossa durante il periodo più duro della pandemia.

Le altre due presentazioni si terranno negli spazi all’aperto della sede della Provincia in via Fanfulla (ingresso a pagamento). Alle 12 Alberto Prina, uno dei coordinatori del Festival, condurrà gli spettatori alla scoperta della mostra La pandemia che ha cambiato il mondo una serie di scatti realizzati dai fotografi dell’agenzia Afp. Alle 16 sarà invece Aldo Mendichi, l’altro deus ex machina del Festival, a gettare luce su Una Nazione divisa, mostra del fotografo inglese Andrew Testa che racconta genesi e conseguenze della Brexit. Piazza Broletto (ore 17, replica domenica alle 11) ospiterà quindi un incontro con la fotografa Rosa Mariniello, vincitrice della sezione “Short story” del World Report Award con il reportage Vitiligo. La giornata si chiuderà con un aperitivo informale (con sorpresa) al Caffè Letterario in via Fanfulla (ore 19.30).

Domenica pomeriggio (ore 16) ultimo appuntamento con le visite guidate in Provincia: Laura Covelli, responsabile dei contenuti del Festival, presenterà Hong Kong – Visioni contrastanti realizzata sempre dai fotografi di Afp.


© RIPRODUZIONE RISERVATA