I film sotto le stelle tirano la volata alle sale da cinema
L’attesa per una proiezione in San Domenico a Lodi

I film sotto le stelle tirano la volata alle sale da cinema

Un’ottantina di presenze in media ogni sera a San Domenico a Lodi: Moderno, Fanfulla, ma anche Casale e San Donato scommettono sulla ripresa

Il Cinema sotto le stelle non tradisce. Il bilancio dell’iniziativa allestita nel cortile di San Domenico a Lodi parla di un’ottantina di presenza in media ogni serata, sei giorni su sette a settimana, numeri leggermente inferiori a quelli dell’estate precedente ma che soddisfano gli organizzatori nella stagione post-covid. «La stagione si è rivelata un po’ altalenante – spiega Filippo Negri del cinema Moderno, organizzatore della rassegna insieme al collega Riccardo Laurelli del Fanfulla -. A luglio l’affluenza è stata molto buona, ad agosto è calata sensibilmente anche per il fatto che molti Lodigiani sono andati in vacanza». Le due sale lodigiane hanno già riaperto, pur con qualche ansia e preoccupazione: «Ci sono pochi film in distribuzione - commenta Laurelli - e l’obbligo della mascherina è un problema». Ma a scommettere sulla ripartenza ci sono anche il Troisi di San Donato, che non ha mai chiuso quest’estate, e il Carlo Rossi di Casale.


Leggi l’approfondimento sul “Cittadino” in edicola mercoledì 9 settembre

© RIPRODUZIONE RISERVATA