Giacomo Poretti “di turno” a Casale Ricordi e risate della vita in corsia
Giacomo Poretti porta in scena “Chiedimi se sono di turno”

Giacomo Poretti “di turno” a Casale Ricordi e risate della vita in corsia

Venerdì sera in piazza Mercato la rassegna dei comuni della Bassa

Casalpusterlengo e la Bassa pronti ad applaudire Giacomo Poretti. Sono tutti esauriti i 600 posti disponibili per lo spettacolo che questa sera alle 21 porterà il noto attore milanese in piazza Mercato a Casale, in scena con il monologo “Chiedimi se sono di turno” da lui scritto pensando ai tempi in cui è stato infermiere, undici anni passati in corsia nell’ospedale di Legnano prima di intraprendere la strada professionale nel mondo dello spettacolo. Il monologo promette di far divertire ma anche di far riflettere fino ad emozionare, perché «il lavoro in ospedale lascia segni profondi – queste le parole di Giacomo Poretti durante l’intervista rilasciata a “Il Cittadino” la scorsa settimana - . In me ha suscitato riflessioni, nuovi interrogativi, che con il codice dell’ironia ho poi riversato in questo spettacolo».


© RIPRODUZIONE RISERVATA