Giacomo, il palco e l’emozione: «Curioso di scoprire la Bassa»
Giacomo Poretti deve rinviare l’appuntamento con i lodigiani

Giacomo, il palco e l’emozione: «Curioso di scoprire la Bassa»

Rinviato a venerdì 16 lo spettacolo dell’attore che doveva essere in scena oggi a Casale

Nella Bassa - dove si esibirà per la prima volta – ci arriva con una buona dose di curiosità: «È sempre un piacere quando vado in un territorio nuovo; mi muove dentro la curiosità di vedere come sarà la risposta del pubblico. Che non è mai uguale, cambia da territorio a territorio. Ed è proprio questo il bello». Spiazza e conquista Giacomo Poretti, e non con una ironica battuta: la sua brillante carriera d’attore, i suoi mille successi in trio con Aldo e Giovanni, le tante soddisfazioni professionali non gli vietano di scegliere la “curiosità” come stato d’animo predominante con cui salirà sul palcoscenico in piazza Mercato a Casalpusterlengo.

Il suo monologo “Chiedimi se sono di turno”, scritto pensando ai tempi in cui è stato infermiere, undici anni passati in corsia, era in programma giovedì sera (tutti esauriti i 600 posti disponibili) ma per il meteo avverso è stato rinviato a venerdì 16 luglio, sempre alle 21.


Leggi l’approfondimento sull’Edizione de Il Cittadino di Lodi in edicola giovedì 8

© RIPRODUZIONE RISERVATA