Francese, quando la pittura si fa pensiero e sovrasenso
Un’opera di Franco Francese esposta alla sede di banca Centropadana

Francese, quando la pittura si fa pensiero e sovrasenso

Chiude nel fine settimana alla Centropadana di Lodi la retrospettiva dedicata al grande artista

«Capita raramente di vedere a Lodi, nella sarabanda delle esposizioni, un artista di consacrata rilevanza nazionale come Franco Francese. Nato a Milano nel 1920, morto nel 1996. Autore di un notevole corpus grafico, sua dote prevalente che lo denota in assoluto fra i grandi e da vero enfant prodige, tanto da far scrivere a Giovanni Testori per un ritratto di bambino, un autoritratto a dodici anni, ”c’è da trasecolare per l’autorità di un’opera pienissimamente matura”».

Tino Gipponi presenta con queste parole sul nostro quotidiano la mostra di Franco Francese aperta nell’atrio della Banca Centropadana Credito Cooperativo, in corso Roma 100 a Lodi, fino a domenica 27 maggio.

Una delle opere in mostra alla Centropadana

Una delle opere in mostra alla Centropadana

La mostra di Franco Francese alla Centropadana

A curarla, lo scrittore e critico d’arte Tino Gipponi, che del pittore è stato amico ed esegeta, divenendone poi l’esecutore testamentario; a lui si devono le due precedenti mostre lodigiane del pittore al Salone dei Notai del Museo civico. Nel 1987 fu la volta degli Studi per l’Atelier, quaranta disegni come annotazioni di stati d’animo e momenti di vita, nati dalla potenza del tratto da precocissimo e grande disegnatore, seguiti sei anni dopo da I cicli nel collezionismo privato, una silloge di respiro nazionale in dipinti dove confluiscono «il presente e la memoria, l’idea e il suo riflesso psicologico». E sono ancora i cicli protagonisti del percorso visitabile fino al 27 magigo alla Centropadana, efficacemente rappresentativo della pittura di Francese anche se limitato a una trentina di opere dalle possibilità dello spazio.

La mostra di Franco Francese alla Centropadana

La mostra di Franco Francese alla Centropadana

Una delle opere in mostra alla Centropadana

Pasqualino Borella

.


© RIPRODUZIONE RISERVATA