“Discesa all’Inferno” con risalita: Lodi al sole omaggia Dante

“Discesa all’Inferno” con risalita: Lodi al sole omaggia Dante

Domenica è andato in scena il primo di tre spettacoli: protagonisti Mino Manni e Marta Ossoli e le musiche eseguite da Silvia Mangiarotti e Giulia Lanati

La serata non è stata da pubblico delle grandi occasioni ma ha indubbiamente regalato emozioni la “Discesa all’Inferno”, primo reading teatrale dedicato alla “Divina Commedia” andato in scena domenica sera nel chiostro di San Cristoforo, per commemorare il 700esimo anniversario dalla morte di Dante Alighieri all’interno del cartellone di Lodi al sole. Mino Manni, attraverso la sua nutrita gamma di modulazioni vocali, ha portato sul palcoscenico una rappresentazione essenziale, priva di orpelli scenografici e costumi sfarzosi, per favorire la concentrazione sull’ascolto della “parola”. A metà spettacolo l’ingresso di Marta Ossoli, in abito medievale rosso fuoco, ha letteralmente rotto la scena interpretando il ruolo di Francesca negli ultimi struggenti versi del canto V, in cui narra la sua tragica storia d’amore con Paolo. E l’ottima musica, eseguita da Silvia Mangiarotti (violino) e Giulia Lanati (violoncello), ha svolto un ruolo costante di primaria importanza. La trilogia di spettacoli propone la risalita dall’Inferno già domenica prossima.


Leggi l’articolo sul “Cittadino” in edicola martedì 3 agosto

© RIPRODUZIONE RISERVATA