Cristina Cigognini ribalta i ruoli: l’editrice di Codogno si trasforma in scrittrice

Cristina Cigognini ribalta i ruoli: l’editrice di Codogno si trasforma in scrittrice

Pubblicato per Oltre Edizioni il giallo ambientato nel basso Lodigiano intitolato “Topografia di un paese nebbioso”

Il suo stile di scrittura è un po’ come lei: essenziale e senza inutili fronzoli, eppure allo stesso tempo ricercato nelle parole scelte con attenzione, denso nelle frasi che svelano ricchezza di contenuto, ironico il giusto come sempre dovrebbe essere l’approccio al quotidiano. La codognese Cristina Cigognini ama la scrittura e la potenza della parola ma soprattutto ama le storie che dalla scrittura nascono. Dal 2019 ne ha pubblicate una quindicina di autori anglofoni in qualità di editore della casa 8tto Edizioni da lei fondata assieme a due amiche, adesso la storia l’ha scritta a sua firma. Capovolgendo i ruoli: lei scrittrice, il suo romanzo d’esordio intitolato “Topografia di un paese nebbioso”, un giallo ambientato nel basso Lodigiano pubblicato per Oltre Edizioni. «Se sono più editrice o scrittrice? Sicuramente mi sento legata alla magia del testo scritto, alla capacità di una storia di trasformarsi in una porta aperta verso un mondo diverso».

Approfondisci l'argomento sulla copia digitale de Il Cittadino

© RIPRODUZIONE RISERVATA