Cinema Fanfulla, boom di spettatori per la riapertura

Cinema Fanfulla, boom di spettatori per la riapertura

La sala di viale Pavia a Lodi premiata dal pubblico: settima nella classifica presenze e nona in quella degli incassi a livello nazionale

La sfida è stata vinta. Il cinema Fanfulla ha riaperto i battenti lunedì sera, sfruttando la chance concessa dal governo per la fase tre di uscita dall’emergenza coronavirus, e la proiezione di “Dio è donna e si chiama Petrunya”, film diretto dalla regista macedone Teona Strugar Mitevska, ha fatto centro: si perché la sala di viale Pavia a Lodi si è piazzata al nono posto nella classifica degli incassi nazionali. Graduatoria basata sull’incasso, ma per numero di presenze (117) il Fanfulla sale addirittura al settimo posto. Il “Cittadino” ha incontrato gli appassionati in coda alla biglietteria per raccogliere le loro sensazioni.


Leggi l’approfondimento sul “Cittadino” in edicola mercoledì 17 giugno

© RIPRODUZIONE RISERVATA