Cinema e arte: sullo schermo grandi capolavori e notti al museo

Cinema e arte: sullo schermo grandi capolavori e notti al museo

Da lunedì la nuova rassegna al Moderno di Lodi e a San Donato e San Giuliano

Leonardo, Modigliani, il mito di Pompei e Raffaello “giovane prodigio”. Da oggi torna “La grande arte al cinema”, la fortunata rassegna targata Nexo Digital. Si parte questa sera con “Una notte al Louvre. Leonardo da Vinci”, un esclusivo tour notturno attraverso le sale del museo parigino in occasione della mostra dedicata al genio del Rinascimento. Nel territorio il film verrà proiettato al Cinema Moderno di Lodi (ore 21.15, replica domani e mercoledì), e nel Sudmilano al Troisi di San Donato (domani e mercoledì alle 21.30) e al Movie Planet di San Giuliano (oggi, domani e mercoledì alle 19.35). Il documentario offre l’occasione unica di contemplare da vicino le opere più belle di Leonardo durante una straordinaria passeggiata notturna attraverso il Louvre, in compagnia dei curatori della mostra (chiusa lo scorso febbraio con numeri da record) Vincent Delieuvin e Louis Frank. La retrospettiva senza precedenti allestita nel museo francese, dedicata al lavoro dell’artista nella sua totalità, dimostra come Leonardo avesse elevato la pittura al di sopra di tutte le altre ricerche e in che modo la sua indagine sul mondo (la “scienza della pittura”, come l’aveva definita) fosse messa al servizio di un’arte la cui ambizione suprema era quella di dar vita ai suoi dipinti.

Il 12, 13 e 14 ottobre arriverà invece nelle sale cinematografiche “Maledetto Modigliani”, documentario sul grande artista livornese. Il progetto, diretto da Valeria Parisi e scritto con Arianna Marelli su soggetto di Didi Gnocchi, percorre le tracce dell’artista nei suoi luoghi più tipici: le strade, le piazze, il quartiere livornese della Venezia Nuova, la sinagoga, il mercato centrale, le montagne vicine e la campagna in cui “Modì” aveva imparato il mestiere di pittore con i macchiaioli e dove trova poi materia per le sue statue, l’arenaria e il marmo. A novembre (9, 10 e 11) andrà in scena “Pompei. Eros e mito”, pellicola che mette a nudo i miti e i personaggi che hanno contribuito a rendere immortale questo sito straordinario cristallizzato dalla drammatica eruzione del 79 d.C. A condurre gli spettatori attraverso le sue strade di ciottoli una narratrice d’eccezione: Isabella Rossellini, diretta dalla regia visionaria di Pappi Corsicato, a rafforzare il legame con il cinema d’autore che ha questa rassegna. L’ultimo film in cartellone (il 14, 15 e 16 dicembre) è “Raffaello – Il giovane prodigio” di Massimo Ferrari, progetto incentrato sulla vita, seppur breve, del principe delle arti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA