Big Man James: idee e nuovi suoni per ripartire dopo il lockdown
Giacomo Cassoni (voce e chitarra), Michele Zanoni (al basso) ed Emanuele Corbellini (alla batteria): i Big Man James tornano in scena

Big Man James: idee e nuovi suoni per ripartire dopo il lockdown

Un video accompagna il nuovo singolo della band di Codogno

Concentrarsi su ciò che si è e su quello che davvero si vuole fare. Indirizzare lì la propria energia e il proprio impegno, senza lasciarsi distrarre da percorsi diversi, che poco hanno a che fare con ciò che fa realmente battere il cuore. “Be yourself”, verrebbe in sintesi da dire ed è proprio questo il titolo del nuovo singolo del trio codognese Big Man James che in questa particolarissima estate 2020 torna sotto i riflettori con una canzone dai ritmi super-energici e quanto mai coinvolgenti. «Il brano è grintoso, con un ritmo che dà la carica e fa venire voglia di fare – conferma il codognese Giacomo Cassoni (voce e chitarra), front-man del trio blues-folk-soul che si completa con Michele Zanoni al basso ed Emanuele Corbellini alla batteria -. Del resto, c’era da restituire un messaggio importante e che davvero dà la carica quando lo si mette a fuoco: essere noi stessi, qui e ora, ci rende felici di essere ciò che siamo». Una verità, quest’ultima tanto fondamentale quanto semplice, sui cui i Big Man James hanno riflettuto nelle lunghe settimane del lockdown. «In quel periodo di forzata inattività, c’è stato davvero il tempo per guardarsi dentro, per mettersi a nudo con sincerità, fermandosi a pensare a ciò che si è o non si è – sottolinea Cassoni -. Il risultato di tante domande ha portato a rimarcare una riflessione la cui banalità paradossalmente dà sempre senso a qualsiasi cosa: se siamo noi stessi, siamo felici».

Il nuovo singolo è accompagnato anche da un video, già visibile su YouTube e sui principali social media, là dove “Be yourself” questa settimana sarà disponibile anche sugli store digitali. «Siamo soddisfatti del risultato – dice Cassoni -. Un bel lavoro di squadra, con i ringraziamenti che vanno ad Andrea Dragoni per il video, a Matteo Tovaglieri per il recordering, ad Alberto Callegari per il mixaggio, a Sergio Toscani per il mastering, ad Andrea Zetti che ha coordinato le fasi dalla registrazione in avanti». E dunque: “Be yourself” come ennesima riprova del talento dei Big Man James, band che ha all’attivo l’EP “My Clouds” (2017) e il primo album di inediti “Another” (2018). Ad ottobre 2019 il trio è̀ stato tra le quattro band finaliste dell’Italian Blues Challenge, e il gruppo ha partecipato a diversi festival blues di rilievo come il South Italy Blues Connection di Matera, il Malcesine Blues Festival e il Lodi Blues Festival.


© RIPRODUZIONE RISERVATA