LODI - Dai pasti della mensa diocesana al sostegno nel pagamento delle bollette degli anziani: ecco i regali solidali della Caritas per il Natale 2022

“Profumo di pane, sapore di fraternità” è il tema scelto dalla Caritas per tracciare il percorso che porterà i lodigiani fino al Natale

LODI - Dai pasti della mensa diocesana al sostegno nel pagamento delle bollette degli anziani: ecco i regali solidali della Caritas per il Natale 2022
Il vescovo con alcuni volontari alla mensa diocesana

In vista del Natale è tempo di “Regali solidali” e, la Caritas Lodigiana, è già in campo per “l’Avvento di Carità 2022”. “Profumo di pane, sapore di fraternità” è il tema scelto dalla Caritas per tracciare il percorso che porterà i lodigiani fino al Natale: un impegno che coinvolgerà il cuore grande dei cittadini, in occasione delle feste «per vivere, questo tempo nel segno della solidarietà e nella generosità» grazie all’impegno della diocesi di Lodi e dagli Uffici per la pastorale giovanile e per gli oratori, dal Centro Missionario, Pastorale sociale, Scuola e Catechistico.

Tra i regali solidali c’è la possibilità di donare un pasto caldo agli ospiti della mensa diocesana al costo di 10 euro o “Aiutare un super nonno”, durante l’inverno, per sostenere il pagamento delle bollette con una donazione di 25 euro

Sono tanti e diversi, infatti, i regali disponibili per lo shopping natalizio dei cittadini, con una missione che affonda le sue radici nella possibilità di contribuire a favore delle fragilità. I fondi raccolti quest’anno finanzieranno i progetti di Caritas Pakistan e della delegazione regionale delle Marche, nelle rispettive zone colpite dalle alluvioni. «Per esperienza sappiamo che i bisogni delle popolazioni colpite emergeranno lentamente, dopo l’emergenza», sottolinea Luca Servidati di Caritas Lodigiana che invita a consultare il sito https://caritas.diocesi.lodi.it/regalisolidali/ per dare ciascuno il proprio contributo. Tra i regali solidali c’è la possibilità di donare un pasto caldo agli ospiti della mensa diocesana al costo di 10 euro, sostenere i giovani nel viaggio per la Giornata mondiale della gioventù 2023 a Lisbona ma anche “Aiutare un super nonno”, durante l’inverno, per sostenere il pagamento delle bollette con una donazione di 25 euro.

Aiuti concreti che, anche solo con l’acquisto di una semplice t-shirt o di una borsa, potranno fare la differenza, rendendo migliore questo Natale. Una festa che, anche grazie preziosa alla collaborazione con Montefondente con la sua pralina rosso Caritas, “colorerà” le feste dei lodigiani di un sapore più dolce. Ma oltre a rispondere alle emergenze, climatiche e ambientali, la Caritas torna a puntare i riflettori sulle crisi che spesso riguardo le relazioni umane in un mondo interconnesso dove i rapporti interpersonali rischiano di venire meno. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA