I giornalisti ricordano il loro patrono

Martedì 24 gennaio ricorre la festa di San Francesco di Sales, patrono dei giornalisti e di quanti operano nel mondo delle comunicazioni sociali. Per questo motivo, come tutti gli anni, numerosi giornalisti e operatori dei mass media del nostro territorio si ritroveranno nella cripta della cattedrale di Lodi per la celebrazione di una Messa. L’appuntamento è fissato per le ore 11. La ricorrenza della festa di San Francesco di Sales, che segue a pochi giorni di distanza quella di San Bassiano patrono della città e della diocesi di Lodi, permette di partecipare alla celebrazione della Messa all’altare di San Bassiano, con l’urna del santo ancora visibile al pubblico e a pochi metri di distanza dal corpo di Sant’Alberto, l’altro grande copatrono della diocesi di Lodi.

Francesco di Sales (Thorens-Glières, 21 agosto 1567 - Lione, 28 dicembre 1622) si laureò all’Università di Padova, dove decise di divenire sacerdote. Ordinato il 18 dicembre 1593, fu inviato nella regione del Chiablese, dominata dal Calvinismo, e si dedicò soprattutto alla predicazione, prediligendo il metodo del dialogo: inventò i cosiddetti «manifesti», che permettevano di raggiungere anche i fedeli più lontani. Vescovo di Ginevra e dottore della Chiesa, fu proclamato santo nel 1665.


© RIPRODUZIONE RISERVATA